Katiuscia Vammacigna

Katiuscia Vammacigna, nata e cresciuta a Brindisi, si laurea in Filosofia a Lecce, specializzandosi a Parma, dove insegna per diversi anni. Tornata a Brindisi, si dedica a passioni quali scrittura, teatro, filosofia. Frequenta corsi di scrittura creativa e partecipa a diversi concorsi letterari. Nel 2018 si classifica seconda nel concorso letterario Verso l’altro, promosso dall’associazione Jonathan di Brindisi, con il racconto La mia terra non ha nome. Sempre nel 2018 riceve una menzione di merito per il Premio Letterario Nazionale Città di Mesagne con il racconto Odore di salsedine su Tunisi. Si definisce ironica, appassionata e curiosa di indagare ancora sè stessa e il mondo attraverso la scrittura.

La Cina cannibalizzerà il mondo?

I cannibali di Mao. La nuova Cina alla conquista del mondo, edito da Rubbettino nel 2019, del giornalista italiano Marco Lupis, presenta ai lettori un fotogramma in movimento di un continente, quello asiatico, che si trasforma, passando attraverso le istantanee di una vecchia Polaroid fino alle immagini di una moderna…

 431 total views,  1 views today