Letture

Teologia politica e hybris del potere: «Il primo re» di Matteo Rovere

   In principio fu Remo. O perlomeno è lui – dei due mitici gemelli fondatori di Roma – il vero protagonista del quinto lungometraggio di Rovere (nato nel 1982), scritto a sei mani dal regista con Filippo Gravino e Francesca Manieri... ...

2 giugno: festa della Nazione

Quando si farà la storia della pandemia del 2020 non si potranno non ricordare i tricolori appesi alle finestre e ai balconi, l’inno nazionale cantato dalla gente in casa, la voglia di orgoglio nazionale come se il virus fosse un nemico non dell’umanità ma della nazione.... ...

In origine fu socialista: Mussolini

Mussolini socialista è un volume collettaneo curato da Emilio Gentile e Spencer M. Di Scala. L’opera tratta, da molteplici punti di vista, lo sviluppo non solo politico ma anche culturale, stilistico e caratteriale di Mussolini... ...

L’alchimista d’acciaio alla ricerca della Verità

In un panorama come quello della narrativa a fumetti per ragazzi è normale che le storie vogliano sì trasmettere valori positivi e insegnare qualcosa a coloro che ne fruiscono ma, in virtù di un’industria che ovviamente necessita di... ...

La questione identitaria

Quello dell’identità, individuale o collettiva, per quanto di eterna attualità, è sempre apparso concetto complesso e di non facile definizione. È con il Romanticismo che il tema dell’identità nazionale appare per la prima volta sulla scena... ...

Libertà e/o liberazione. La modernità come Doppelgänger…o no?

Individuo e modernità: un nesso pressoché inscindibile. Infatti, se vi è qualcosa che caratterizza la modernità, almeno per come solitamente viene intesa, ciò è il suo essere plurale, aperto... ...

Incubi impersonali. Inconscio e dissoluzione dell’Io in Buñuel e Lynch (seconda parte)

Nella prima parte di questo saggio ho analizzato alcune pellicole di Luis Buñuel quale espressione paradigmatica di ciò che potremmo definire una “logica onirica” della narrazione e/o rappresentazione filmica: in aperta e radicale... ...

Filosofi folgorati sulla via di Paolo

A un’attenta diagnosi, ha scritto di recente la filosofa Donatella Di Cesare, il regime ontologico del globo risulta essere oggi quello di un’immanenza satura, una «immanenza statica e compatta», senza... ...

Incubi impersonali. Inconscio e dissoluzione dell’Io in Buñuel e Lynch (prima parte)

In questo saggio intendo prendere in esame alcune opere di Luis Buñuel (Un chien andalou, L\'Age d\'or, Il Fascino Discreto della Borghesia) e David Lynch (Eraserhead, Strade perdute, Mulholland Drive e INLAND EMPIRE)... ...

Il filosofo in città: Leo Strauss su al-Fārābī

L’attenzione riservata all’opera di al-Fārābī ha origini lontane nell’itinerario biografico e intellettuale di Strauss, tanto che se ne può trovare già traccia nell’elaborazione della.... ...

Conflitto e politica come due facce della stessa medaglia

Un concetto chiave nell\'approccio all\'intenso dialogo fra Orazio Maria Gnerre e Gianfranco La Grassa lo coglie immediatamente il professor Agostino Carrino nella sua introduzione al volume, quando afferma... ...

Mille volte il dì moro. Su Gesualdo da Venosa

«In quei giorni mi trovavo in Italia in compagnia di Bob Craft. Il nostro viaggio aveva uno scopo ben preciso, mi ero recato in un piccolo paese arroccato nella provincia di Avellino, che si trova a qualche ora di viaggio da Napoli, in una... ...

Quale nazionalismo per il terzo millennio?

Le virtù del nazionalismo, scritto dal pensatore e filosofo israeliano Yoram Hazony, è un libro quasi urticante fin dal titolo per chi è abituato, come ormai lo siamo tutti persino inconsciamente, a considerare il nazionalismo... ...

Il potere della creazione in “Cuore di Cane” di Michail Bulgakov

“Cuore di cane” è un racconto scritto dall’autore russo, di origine ucraina, Michail Bulgakov nel 1925, ambientato nella Mosca post-rivoluzionaria. La storia si apre introducendo il lettore nella visione del mondo di uno.... ...

Contesto storico e responsabilità individuale. Rileggere La storia della Colonna Infame di Alessandro Manzoni

Nel 1842 Alessandro Manzoni pubblica un breve saggio storico, dal titolo Storia della Colonna Infame. L’opera, nata in seno al Fermo e Lucia, sviluppata come appendice ai Promessi sposi e infine diventato titolo autonomo... ...

 13,213 total views,  16 views today