Letture

Liberalismo e liberismo in Croce ed Einaudi

È cosa accertata che fine dell’azione dell’individuo in Einaudi dovesse essere il conseguimento dell’autonomia morale... ...

Il dramma internazionale delle potenze egemoniche

Furono in molti in Occidente a credere che la fine della Guerra Fredda e la celebrazione del progresso della civiltà europea in un’epoca di modernità trionfante potessero essere il preludio di una nuova era di pace perpetua e giustizia ...

La democrazia come volontà del popolo?

«Lo scopo principale per cui ho scritto questo libro è di convincere il lettore che la volontà del popolo è un mito», «la volontà del popolo non esiste»... ...

Raffaele Aiello, maestro infaticabile, in memoriam

Con la morte di Raffaele Aiello, scompare non solo un Maestro infaticabile ed acuto della Storia del Diritto italiano, ma viene anche meno un formidabile imprenditore e promotore culturale che, già decenni addietro, inaugurò... ...

Uso e abuso del termine “fascista”

Il 29 ottobre 1944 appariva sul «Giornale di Napoli» un articoletto a firma di Benedetto Croce che fin dal titolo poneva la domanda: Chi è «fascista»? ...

Il difficile rapporto tra autore e critica

Quella di Carlo Michelstaedter è certamente una delle figure più affascinanti e controverse della storia della nostra letteratura... ...

Critica della (s)ragione paternalistica

«Per essere liberi val la pena rischiare»: è questo il passaggio chiave di una lettera inviatami da un vecchio e caro amico nel cuore dell’estate del 2019, pochi mesi prima che ci lasciasse... ...

Un Grand Tour socio-psicologico tra le miserie e le nobiltà dell’Italia del ventunesimo secolo

Chi di voi ha avuto il piacere di vedere il grande Maestro Totò nel capolavoro Miseria e Nobiltà (regia di Mario Mattoli, film del 1954), trasposizione cinematografica della maschera teatrale ...

Risvegliarsi prima dell’oblio fatale

Il libro del cardinale Robert Sarah è un’intervista con il giornalista Nicolas Diat, un messaggio dolente sulla crisi della Chiesa e dell\'uomo nella cultura post-moderna... ...

La società aperta eternamente insidiata

«Non lo si ripete mai troppo: non c’è niente di più fecondo di meravigliosi risultati dell’arte di essere libero: ma non c’è niente di più duro del tirocinio della libertà» ...

Vietato studiare, vietato insegnare

Il volume, prefato da Michele Sarfatti, è importante, senza dubbio alcuno, che mette a disposizione degli studiosi del fascismo, del razzismo, dell’antisemitismo, della storia della scuola ...

La violenza politica fra terrore e terrorismo

Che cos’è il terrore? Esiste una definizione generalmente riconosciuta di terrorismo? Ci sono le condizioni affinché si arrivi a formularne una? E da quando esattamente il concetto di terrorismo è entrato nelle nostre vite? ...

Libertà (non) fa rima con perdita d’identità

Se oggi esiste una parola tanto abusata quanto mal capita e mal interpretata, forse quella parola è “libertà”. Libertà di fare ciò che si vuole, libertà di dire ciò che passa per la testa, senza un minimo di riflessione, confronto critico e capacità di dialogare con altri nostri simili... ...

La Francia di Macron

Il saggio, chiaro e conciso, si articola in sei capitoli. Il titolo del libro (Macron bifronte), sicuramente ad effetto, rivela meno di quel che è il contenuto di queste pagine... ...

La continuità dello Stato dal Regime fascista alla Repubblica

Il volume, che inaugura la collaborazione editoriale tra Viella e la Fondazione Brigata Majella, riporta gli interventi dell’omonimo convegno nazionale di studi, tenutosi a Pescara... ...

 14,529 total views,  28 views today